Cerca
Menu Menu

Burger King sta lanciando gli imballaggi riutilizzabili

La catena di fast food Burger King ha collaborato con la piattaforma di riutilizzo Loop per provare una gamma di imballaggi riutilizzabili e a rendere per ridurre i rifiuti monouso.

L'indulgenza da fast food di venerdì sera sta per diventare un po' meno colpevole.

Cinque ristoranti nel Regno Unito saranno i primi a sperimentare il nuovo sistema di confezionamento sostenibile di Burger King.

I clienti eco-consapevoli di Ipswich e Newmarket potranno ordinare un Whopper a base vegetale che arriva in un nuovo contenitore marrone soprannominato "a conchiglia". Potrai anche prendere una Diet Coke confezionata in una tazza riciclata e riutilizzabile. Elegante, eh?

I nuovi clienti dovranno pagare un "deposito" di £ 1. Non preoccuparti, però, riceverai indietro i tuoi soldi quando restituirai l'imballaggio al ristorante. Scarica l'app Loop sul tuo telefono, scansiona il codice a barre sulla "conchiglia" o sulla tazza e depositalo in uno dei contenitori designati fuori dai ristoranti partecipanti.

La confezione viene quindi lavata e igienizzata pronta per essere riutilizzata e soddisfare la successiva voglia di grigliata alla fiamma. Anche i fan dei Nugget non devono preoccuparsi, poiché il contenitore per hamburger è progettato per ospitare una vasta gamma di portate principali e contorni dal menu.

 

Tutto ciò suona preferibile al flusso continuo di bicchieri e scatole di cartone che decorano le strade del sabato mattina e lo sono spesso troppo grasso per essere riciclato. Per non parlare del fatto che la conchiglia sembra dare ai conducenti di Deliveroo una migliore possibilità di mantenere effettivamente il nostro cibo caldo!

Lo schema fa parte dell'impegno di Burger King di rimuovere la plastica monouso dai suoi ristoranti entro il 2025, ma non è solo il monarca che lancia le polpette a essere coinvolto.

In un altro scandalo reale, il Loop ha tradito Burger King con l'arcinemico McDonalds, creando una tazza di caffè riutilizzabile.

McDonalds adotta un sistema quasi identico al nuovo packaging di Burger King con una differenza potenzialmente rivoluzionaria: i clienti che restituiscono la loro tazza di caffè al ristorante ricevono 20 pence di sconto sulla ricarica successiva.

Sarebbe bello vedere il re utilizzare incentivi come questo per incoraggiare i clienti ad abbracciare il loro imballaggio sostenibile. Ma guardando il quadro generale, che tu sia un realista o un sostenitore del circo, i veri clown sono le catene di fast food che non si adattano alla nuova mentalità eco-consapevole della Gen Z.

Incrociamo le dita, le prove che vanno da aprile a settembre sono un successo e possiamo vedere la nuova iniziativa implementata in tutto il mondo.

 

Terza Newsletter!

Iscriviti alla nostra newsletter per il pianeta positivo

Accessibilità