Cerca
Menu Menu

Opinione: idolatrare i capi miliardari è un rischio per i diritti dei lavoratori

Un nuovo, lungo articolo di Rolling Stone ha delineato la cultura del bullismo, della pornografia e dell'abuso emotivo di Kanye all'Adidas. Oltre alla caotica acquisizione di Twitter da parte di Elon Musk, è ora che smettiamo di idealizzare i capi miliardari e di dare priorità ai diritti dei lavoratori.

Kanye West è tornato di nuovo nelle notizie questa settimana dopo che Rolling Stone ha pubblicato un articolo esclusivo che delinea anni di bullismo emotivo e incontri estremi e sessualmente carichi a Yeezy.

Segue da un autunno di antisemitismo dilagante e incitamento all'odio da Ovest. Di conseguenza ha perso il suo contratto con l'Adidas, il contratto di gestione a lungo termine e molte amicizie strette, smantellando la sua eredità e raddoppiando la retorica inaccettabile e odiosa.

Il comportamento offensivo di West, le ossessive ambizioni capitaliste e l'approccio poco empatico dimostrano un difetto fondamentale con il nostro piedistallo di amministratori delegati miliardari, una realtà che è stata anche esemplificata nelle ultime settimane con L'appuntamento di Elon Musk su Twitter.

Un acquisto da 44 miliardi di dollari lo ha messo saldamente al volante di un'azienda di quindici anni e la sua presenza si è fatta sentire immediatamente.

Centinaia di i dipendenti sono usciti per protestare contro un nuovo regime "estremo", i server hanno rischiato di chiudersi, lavorare da casa non è più accettabile e il personale rimanente dovrebbe trasferirsi e adattarsi a un improvviso cambiamento di comportamento.

L'introduzione da parte di Elon di "Twitter Blue", un servizio in abbonamento che offre agli utenti un segno di spunta blu uguale a un badge di verifica - è stato subito fatto marcia indietro dopo che la disinformazione dilagante e i tweet fuorvianti del marchio sono esplosi in popolarità. Elon è fedele alle sue armi, nel frattempo, annunciando con orgoglio che il coinvolgimento di Twitter "non è mai stato così alto" e riattivare l'account di Trump.

Tutta questa carneficina è il risultato di un miliardario antipatico, un uomo che mette la redditività e la crescita al di sopra di ogni altra cosa, anche se ciò significa annientare l'ethos consolidato di un'intera forza lavoro nel giro di poche settimane.

Le narrazioni che circondano sia West che Musk mostrano quanto possano essere dannosi i capi ricchi spericolati. Sostenendo il genio creativo e dando la priorità al guadagno commerciale, corriamo il rischio di danneggiare i diritti umani fondamentali.

Il profitto e i margini sempre più ampi sono usati come giustificazione per mascherare il bullismo e le pratiche distruttive, e fintanto che gli azionisti riceveranno un ritorno sull'investimento, continueremo a ignorare le preoccupazioni molto reali dei lavoratori quotidiani. In un'era in cui l'espansione e la crescita illimitata stanno danneggiando il nostro pianeta in modo irreparabile, questa ideologia estrema del "trambusto" è obsoleta e arcaica.


Quali sono i modelli di comportamento con Musk e West?

Potrebbe sembrare in qualche modo artificioso accoppiare Musk e West insieme, in particolare perché operano in sfere così diverse. Le somiglianze sono vaste, tuttavia.

Entrambi gli uomini rappresentano l'apice del successo capitalista, accumulando un'enorme quantità di ricchezza personale e di capitale nella ricerca della grandezza. Le loro ambizioni non sono mai state intrinsecamente malvagie, almeno inizialmente, ed entrambe hanno abbattuto le barriere all'interno dei rispettivi campi.

West è stato un enorme influenza culturale nella musica, diversificando notevolmente l'hip-hop ed espandendo il potenziale dei creativi all'interno della moda. Anche Musk ha fatto progredire lo sviluppo di auto elettriche con Tesla, ha riportato un notevole interesse pubblico nei viaggi nello spazio con SpaceX e ha dimostrato che is possibile spingere ulteriormente i confini dell'umanità oltre il nostro pianeta. Questi sono risultati enormi.

Allo stesso modo, entrambi gli uomini hanno dimostrato una notevole mancanza di empatia, comprensione e compassione per i loro simili. Man mano che hanno scalato i ranghi verso l'elitarismo sociale, Musk e West hanno spinto le loro idee e lavorano a spese di quasi qualunque cosa altro, inclusa la salute mentale e fisica dei lavoratori che hanno reso possibili i loro risultati.

Secondo l'articolo di Rolling Stone, West ha spesso collegato il sesso e la pornografia alla creatività, sottoponendo i suoi dipendenti a film per adulti di attrici e se stesso, a volte. È citato come "aggressivo", "intimidatorio" e "irregolare". I membri dello staff di Adidas hanno scritto anonimamente una lettera aperta accusando la società di consentire il comportamento di West e assecondare il profitto, poiché Yeezy ha guadagnato $ 2 miliardi di dollari all'anno prima della divisione del pubblico il mese scorso.

Ciò arriva dopo una serie di titoli che accusano West di elogiare Hitler e citare il nazismo come ispirazione fin dal 2018. Ha costantemente incolpato gli ebrei per i suoi crolli di salute mentale e si rifiuta di fare marcia indietro, allineandosi invece con i commentatori politici di estrema destra. .

Il suo stile di leadership è descritto come "poco professionale" ed "emotivo", con attacchi di urla e "giochi mentali".

In confronto, Musk si è scatenato su Twitter, presumibilmente riunendo i dirigenti delle risorse umane in una "stanza della guerra" e annunciando immediatamente "licenziamenti diffusi" che alla fine avrebbero dimezzato la forza lavoro dell'azienda. Secondo il New York Times, anche i licenziati non riceverebbero un bonus, un piano che potenzialmente violava i contratti e le leggi aziendali. A Musk non importava ed era pronto ad andare in tribunale.

I massimi dirigenti sono stati licenziati via e-mail e un responsabile tecnico è stato incaricato di rimuovere centinaia di dipendenti. Ne seguirono dimissioni diffuse e la disinformazione è rimasta dilagante durante le elezioni di mezzo negli Stati Uniti. Musk ha portato consiglieri dalle sue altre imprese, come Tesla e PayPal, e l'intera dinamica dell'azienda è andata in caduta libera.

Il destino di Twitter, sia finanziariamente che internamente, rimane incerto.

Sebbene West e Musk possano operare in mondi separati, il loro approccio è parallelo in aree chiave. La motivazione è guidata dalla crescita narcisistica, dall'attenzione pubblica e da un capitalismo senza compromessi, con scarsa considerazione per i mezzi di sussistenza e la salute di coloro che sono alla mercé di un egotismo imprevedibile.


Come dovremmo avvicinarci ai CEO miliardari andando avanti?

La fame per la cultura del trambusto estremo, il dominio maschile all'interno del posto di lavoro e l'espansione incessante con ogni mezzo necessario stanno rapidamente diventando ideali obsoleti, in particolare per i Gen Zers che cercano di entrare nel mondo del lavoro.

Sì, le attività indipendenti e i lavori secondari possono essere più popolari che mai, ma lo sono per necessità in mezzo a una crisi del costo della vita.

Ogni anno che passa, ci viene costantemente ricordato che il mondo deve smettere di espandersi, che dobbiamo frenare il consumismo e, in ultima analisi, ridurre il nostro tasso di produzione di beni se vogliamo sopravvivere oltre questo secolo e mantenere le temperature globali al di sotto dei 2°C.

Man mano che movimenti come #MeToo hanno preso piede, anche l'aggressione verso l'esterno e l'intimidazione sul posto di lavoro stanno diventando meno accettabili e la protesta pubblica diventa più forte con ogni nuovo scandalo che viene alla luce.

Per molti versi, questa tendenza degli amministratori delegati miliardari ad accumulare ricchezza e a sconvolgere la vita di migliaia di lavoratori è ripugnante e inaccettabile. Ha sempre meno senso idolatrare i "geni" imprenditoriali che si sono fatti strada in cima alla scala quando il mondo parla più di salute mentale, emissioni globali e molestie sessuali.

Invece, dovremmo chiederci se è morale affatto per dare agli individui così tanta ricchezza e influenza. Possiamo davvero condonare un sistema in cui un uomo con pacchi di denaro può licenziare migliaia di persone a suo piacimento e ristrutturare completamente una piattaforma su cui fanno affidamento politici, marchi e pubblico in tutto il mondo? A che punto diventa anarchia assurda?

Scusando questi comportamenti con il pretesto di "genialità", rendiamo un disservizio alle migliaia di lavoratori, esperti di tecnologia, designer e molti altri che dedicano le loro vite alle visioni esposte dai tipi di West e Musk. Potrebbero aver ottenuto grandi risultati durante la loro carriera, ma nessuna delle due persone sarebbe mai arrivata allo status di miliardario senza gli sforzi di molte altre persone meno importanti.

Sono questi individui che dovremmo applaudire e difendere, non i sociopatici miliardari in cima alla piramide.

 

Terza Newsletter!

Iscriviti alla nostra newsletter per il pianeta positivo

Accessibilità