Cerca
Menu Menu

Selfridges raddoppia gli impegni di sostenibilità

Il grande magazzino di lusso Selfridges ha pubblicato il suo primo rapporto annuale "Project Earth" che descrive in dettaglio una serie di obiettivi ambiziosi che spera possano "reinventare la vendita al dettaglio".

Nel 2020, Selfridges si è impegnata nella sua strategia di sostenibilità con "Project Earth", uno schema impressionante con l'obiettivo generale di guidare la sua attività verso un futuro a zero netto.

Due anni dopo, e – nelle parole del segretario generale dell'Onu Antonio Guterres – “il nostro fragile pianeta è appeso a un filo”.

Prendendo atto di ciò e riconoscendo che tempi così critici richiedono un'azione audace, Selfridges ha alzato la posta.

Determinato a reinventare la vendita al dettaglio e incoraggiare altre aziende a seguirne l'esempio, il grande magazzino di lusso è passato a una nuova fase di "integrazione e accelerazione".

In breve, il 45% delle transazioni dovrebbe provenire da prodotti circolari entro il 2030 nel tentativo di contrastare gli sprechi tessili.

Sostenibilità di Selfridges: Project Earth - Commercio al dettaglio sostenibile di EcoBahn

Intitolato "Reselfridges", questo aspetto della sua spinta alla sostenibilità incorporerà acquisti di seconda mano, riparazioni di vestiti, noleggi e ricariche (ad esempio di cosmetici).

Andando avanti, la speranza è che questa diventi la "spina dorsale dell'azienda" e, in definitiva, cambi il modo in cui le persone consumano.

Oltre a fissare questo ambizioso obiettivo, Selfridges ha rivalutato la sua missione iniziale di raggiungere l'azzeramento delle emissioni nette di carbonio entro il 2050.

Invece, l'obiettivo è stato fissato un decennio prima del previsto (da qui, accelerazione).

"Riconosciamo che dobbiamo sfidare noi stessi per accelerare il cambiamento e i nostri ambiziosi obiettivi circolari e sui materiali fanno proprio questo", ha affermato l'amministratore delegato, Andrew Keith, in un comunicato stampa.

Selfridges ottimisticamente veloci verso un futuro sostenibile – WWD

'Non abbiamo tutte le risposte, ma ci impegniamo a trovare soluzioni, attraverso un approccio fantasioso continuo all'innovazione del retail. La portata delle nostre ambizioni non può essere sottovalutata, ma ci ispiriamo a ciò che ci aspetta.'

Come spiega Keith, la visione prenderà vita attraverso tre categorie: materiali, modelli e mentalità.

Il primo assicurerà che i nove materiali con maggiore impatto ambientale utilizzati nelle sue piaghe provengano da fonti certificate ed eco-compatibili entro il 2025. Cinque anni dopo, Selfridges prevede di garantire che tutto ciò che costruisce, acquista e vende soddisferà i suoi requisiti ambientali ed etici. standard.

Il secondo si riferisce all'investimento in metodi di acquisto alternativi attraverso la già citata iniziativa "Reselfridges", che ha visto finora un aumento delle vendite pre-amate del 240%.

E il terzo è incentrato sul dovere autoproclamato da Selfridges di indurre un "cambiamento fondamentale" che si traduce in un passaggio ancora più numeroso di noi al consumismo consapevole.

LSN : Notizie : Selfridges e The Future Laboratory affrontano il Progetto Terra

Cerca di farlo con uno schema creativo di 12 settimane e costruendo una cultura di vendita al dettaglio più inclusiva che metta le persone e il pianeta in prima linea nel suo processo decisionale entro il 2030.

'Soprattutto, incoraggiamo le persone a pensare a come prolungare la vita di un prodotto. Stiamo consentendo ai clienti di dare al proprio guardaroba una vita più lunga rispetto all'acquisto di un nuovo,' continua Keith.

"Dobbiamo impegnarci in un cambiamento significativo e fondamentale nel modo in cui operiamo e utilizziamo Selfridges come piattaforma per il cambiamento".

Per quanto progressivi siano questi vari sforzi per migliorare, tuttavia, solo il tempo dirà se Selfridges è veramente dedito alla salvaguardia del futuro della Terra, o se questo è semplicemente l'ennesimo caso di greenwashing.

Finché le aziende sosterranno questo duplice approccio di lancio di nuovi prodotti impegnandosi anche ad affrontare la crisi climatica, non possiamo annunciare i loro sforzi come un proiettile scheggiato.

 

Terza Newsletter!

Iscriviti alla nostra newsletter per il pianeta positivo

Accessibilità