Cerca
Menu Menu

Il concetto di bellezza antietà sta scomparendo?

L'industria della bellezza è satura di prodotti che pretendono di riportare indietro il tempo sul nostro aspetto, ma il rifiuto di invecchiare viene sostituito da nuovi valori?

Scansiona le descrizioni di vasi e bottiglie negli scaffali di qualsiasi negozio di bellezza e sarebbe difficile sopprimere la sensazione di avere diversi nuovi problemi della pelle di cui non sapevi prima.

La questione più urgente di tutte, secondo le varie linee di prodotti, sarebbe il fatto che ogni minuto che passa tu (e la tua pelle) invecchiate. Invecchiare, o meglio il prova di invecchiare, è stato a lungo etichettato come un problema che vale la pena mitigare.

L'industria della bellezza ha sfruttato la nostra determinazione per evitare questo processo perfettamente naturale e i mass media sono stati complici nel trattare le donne, in particolare, come lavate e indesiderabili una volta che i loro volti e i loro corpi iniziano a cedere all'attrazione della gravità.

Ma quando così tante persone vengono derubate dell'opportunità di invecchiare, rifiutare le narrazioni anti-invecchiamento e abbracciare i nostri corpi che cambiano va di pari passo con il riconoscimento del privilegio di vedere le nostre vite fino all'età adulta.

Nel corso degli anni, una manciata di celebrità femminili (Jennifer Aniston, Christy Turlingtone Drew Barrymore mi viene in mente) hanno preso una posizione pubblica e dura contro il ritocco drastico del loro aspetto, se non del tutto.

La maggior parte condivide la visione rinfrescante secondo cui l'invecchiamento è un "lusso", definendo i nostri volti "una mappa della nostra vita, quindi più c'è, meglio è". Dicono invece che le abitudini di vita positive – ridurre lo stress, fare esercizio, mangiare, idratarsi e dormire bene – dovrebbero essere al centro dell'attenzione di tutti.

Sulla scia di questo, è diventato noto sia ai marchi che alle comunità di bellezza che l'approccio della Gen-Z alla cura della pelle è molto diverso dai loro predecessori.

Piuttosto che coprire imperfezioni o imperfezioni, le generazioni più giovani aderiscono all'ideologia che meno è meglio, preferendo lasciare respirare il viso mentre usano ingrediente appropriato i prodotti più adatti al loro tipo di pelle.

Pertanto, molti marchi hanno scambiato il linguaggio "anti-età" per promesse di un aspetto idratato, rimpolpato e naturalmente luminoso, che sono, in effetti, le cose chiave che aiutano comunque a ridurre temporaneamente l'aspetto delle rughe.

La maggior parte dei dermatologi concorda sul fatto che le creme antietà non hanno mai offerto più benefici della crema idratante che avresti insaponato sul viso dopo la detersione. E quando i consumatori hanno iniziato a prenderne atto, la vendita di questi prodotti caduto, a cominciare dai Millennials.

Rivista di bellezza Allure anche vietato la frase "anti-invecchiamento" dalle sue pubblicazioni online e cartacee. Il rivenditore preferito di culto Sephora non usa il termine da nessuna parte sul suo sito Web, indicando un lento ma sicuro rifiuto di questi "simile a una truffa' affermazioni.

Naturalmente, non possiamo ignorare che hanno procedure cosmetiche come Botox e filler ha continuato a salire – tanto che le persone lo sono indebitarsi su di loro – il che suggerisce che il nostro allontanamento dagli ideali anti-età non è stato esattamente preso a pieno ritmo.

Allo stesso tempo, anche le terapie cutanee non invasive come rulli di raffreddamento, laser, micro needling e radiofrequenza tuonò in popolarità per offrire effetti simili. Sembra che le soluzioni permanenti non siano l'obiettivo qui, ma piuttosto un aspetto rinfrescato e ringiovanito is.

Quindi, mentre la nostra ricerca per la versione più giovane e luminosa della nostra pelle non è scomparsa dall'oggi al domani - e i marchi hanno semplicemente riconfezionato prodotti che sfidano l'età come "ultra-idratanti", forse dovremmo celebrare che il messaggio clamoroso non è più: "don non tu osare invecchiare!'

C'è stato un notevole cambiamento nell'ossessione del settore per creme magiche e sieri che sfidano l'età, che sono stati ridefiniti in base al tempo per rafforzare invece la bellezza che già portiamo a qualsiasi età ci troviamo. Questo deve contare qualcosa.

Indipendentemente dalle tendenze, l'invecchiamento è un processo inevitabile che dovremmo considerarci (almeno un po') fortunati a vivere, anche se adottiamo ogni cambiamento positivo nello stile di vita possibile per rallentarlo.

Potrebbe essere facile sporgersi allo specchio per esaminare una nuova ruga o macchia solare e chiedersi se può essere appianata o scremata. È anche normale chiedersi se starai bene quando sarà non può essere.

Se ti trovi in ​​quella situazione, sarò disgustosamente sdolcinato e ti lascio con una citazione di Morgan Harper Nichols:

"Un giorno ti guarderai indietro e vedrai che stavi fiorendo per tutto il tempo."

 

Terza Newsletter!

Iscriviti alla nostra newsletter per il pianeta positivo

Accessibilità