Menu Menu

Perché la bicicletta deve essere il futuro dei viaggi

Convincere le persone a passare dalle auto alle biciclette non sarà un'impresa facile, ma se raggiunta, creerebbe un cambiamento positivo per il pianeta, la nostra salute e la qualità generale della vita.

In alcune parti del mondo, la bicicletta è la norma per la maggioranza della popolazione.

La città di Amsterdam ha più biciclette che persone, con i residenti che percorrono una distanza media di 2.6 km ogni giorno. Dopo aver vissuto lì per due anni, posso dirti in prima persona che le biciclette sono il re, con le poche macchine che sono sulla strada che regolarmente si fa strada loro.

Un nuovo studio dell'Università della Danimarca meridionale suggerisce che se la popolazione mondiale iniziasse a pedalare tanto quanto gli olandesi, le emissioni annuali di carbonio sarebbero ridotte di 686 milioni di tonnellate. Questa cifra è maggiore delle emissioni totali di paesi come Australia, Canada, Arabia Saudita e Regno Unito.

Secondo S, le emissioni globali del settore dei trasporti ammontano a 7.3 miliardi di tonnellate all'anno. Le autovetture rappresentano quasi la metà di queste emissioni quando l'aviazione non è inclusa nella figura.

Con una soluzione così semplice ed ovvia, perché non prendiamo tutti in bicicletta per rallentare il riscaldamento globale? Bene, come la maggior parte delle cose relative al cambiamento climatico, non è così semplice.

Come i paesi possono far pedalare i propri cittadini

Innanzitutto, le biciclette non sono economiche. Non tutti avranno il reddito disponibile necessario per investire in uno. Anche una bici a pedali di base di qualità decente parte da circa £ 250.

La soluzione? Bene, il denaro tramite le filiali del governo sarebbe un ottimo punto di partenza e alcuni paesi stanno già facendo progressi significativi.

Nell'ambito della sua politica nazionale sui cambiamenti climatici, la Francia offre ai cittadini delle aree a basso reddito 4,000 euro quando scambiano le loro auto e passano alle e-bike per viaggiare. Coloro che guadagnano redditi più elevati possono richiedere sovvenzioni più piccole.

Con quello francese missione ambiziosa far sì che il 9% della sua popolazione passi alla bicicletta entro i prossimi due anni – 27 per cento delle persone nei Paesi Bassi lo ha già fatto: il presidente Emmanuel Macron ha anche investito 250 milioni di euro per rendere la sua capitale, Parigi, completamente percorribile in bicicletta.

Questo è un problema fondamentale per posti come Londra, dove le piste ciclabili non sono disponibili in tutti i quartieri. Come me, molti avranno una paura tremenda di condividere la strada con autobus a due piani, scegliendo di consegnare circa 1 sterline a Transport for London ogni anno.

Detto questo, a Progetto da 338 milioni di sterline la costruzione di piste ciclabili e strade pedonali in Inghilterra è già stata confermata, dopo il numero di persone disposte ad attraversare le città in bicicletta rosa durante la pandemia.

Ok, quindi supponendo che tutto ciò venga fatto in dozzine di paesi intorno alla strada, avremo tutti biciclette nuove e brillanti e strade più sicure su cui pedalare. Cos'altro c'è per noi?

Raccogliendo i benefici sociali

I benefici per la salute del ciclismo parlano da soli, con studi che suggeriscono che le persone che vanno al lavoro in bicicletta lo sono 45 percentuale meno probabile sviluppare il cancro o malattie cardiovascolari.

È una forma di esercizio a basso impatto, che lo rende delicato sulle articolazioni e facile da adottare a qualsiasi età. Per non parlare del fatto che l'esercizio aumenta le endorfine - quelle deliziose sostanze chimiche felici nel tuo cervello - e probabilmente preferirai sentire la brezza tra i capelli piuttosto che sederti su un autobus o metropolitana sudati per 30 minuti. A meno che tu non sia Andrew Tate, nel qual caso tale privilegio non si applica.

Potrebbe essere questo il motivo per cui gli olandesi segnano una qualità di vita nella media 8 fuori 10?

Sebbene la bicicletta possa non essere pratica per le persone con disabilità o le famiglie con bambini piccoli che hanno bisogno di essere guidati, la maggiore possibilità per adulti e giovani di pedalare in sicurezza inciterà a grandi cambiamenti. Grazie al minor scarico del traffico, l'aria sarà più pulita e respireremo più facilmente.

È difficile discutere con il caso più e più volte ripetuto per rendere il nostro pianeta più favorevole ai cicli. I vantaggi sociali, economici e ambientali vanno ben oltre i punti che ho esposto qui, quindi cosa stiamo aspettando?

Accessibilità