Menu Menu

Yungblud lancia un festival musicale per scuotere l'industria "troppo costosa".

Combattendo per un nuovo mondo che "rappresenti amore, unità e uguaglianza per tutti", l'acclamato cantante ha annunciato Bludfest, che offre ingresso economico e persino gratuito a persone di ogni provenienza. L’obiettivo è quello di stabilire un precedente sul fatto che la musica è per tutti, non solo per i pochi che possono permettersela.

Per i suoi fan, Yungblud è la voce della Gen Z. E anche se la sua musica potrebbe non piacere a tutti (il pop-punk spesso non lo è), non si può negare che ciò che rappresenta è una gradita boccata d'aria fresca in un settore che sta diventando sempre più esclusivo di giorno in giorno.

In un momento in cui Taylor Swift guarda tutti noi dall'alto in basso dalla comodità del suo jet privato e i prezzi sbalorditivi dei biglietti per il Coachella sono adatti solo a celebrità con un patrimonio netto incomprensibile o influencer con accordi di marca, la dedizione dell'acclamata cantante a essere espliciti sulle questioni sociali e provvedere alle masse è ammirevole.

"Yungblud è un'idea generazionale che combatterà per un nuovo mondo perché il nuovo mondo che noi [giovani] prevediamo rappresenta l'amore, l'unità e l'uguaglianza per tutti", ha detto in un post su Instagram, la sua ultima impresa dimostra che questo messaggio è uno è determinato a incarnarsi, così come usa la sua piattaforma per sempre.

Mettendo in pratica ciò che predica, Yungblud sta lanciando un festival che offre ingresso economico (£ 49.50) e persino gratuito a persone di ogni provenienza, con l'obiettivo di stabilire un precedente sul fatto che la musica è per tutti, non solo per i pochi che possono permettersela. .

"Sto creando uno spazio in cui si celebra l'essere diversi, un festival musicale in cui si tagliano le stronzate e si concentra tutta sulle persone", ha annunciato sfacciatamente politico la Gen Zer in un video promozionale per l'evento. "Bludfest, 11 agostoth, dove l'outsider può entrare.'

Parlando a Cielo prima di condividere la notizia, il cantante ha detto di essere stufo che concerti e festival siano "troppo costosi, troppo aziendali, troppo sterili e troppo privilegiati".

Per rimediare a questo, ha collaborato con Biglietti per il bene per rafforzare l'accessibilità per le persone a basso reddito e creare qualcosa che sia "per la comunità".

E non solo Yungblud è concentrato sul miglioramento dell'inclusività a livello di partecipanti, ma vuole anche affrontare il problema delle divisioni di genere sui palchi dopo che Glastonbury è stata criticata l'anno scorso per aver chiuso tre spettacoli esclusivamente maschili ogni sera.

"Dobbiamo farlo bene," ha detto. Devi avere una rappresentanza in termini di razza, di genere e di sessualità. Quindi, tieni il passo o rimarrai indietro.'

Insieme a lui nella formazione ci saranno Lil Yachty, Soft Play, The Damned, Nessa Barrett, Lola Young e Jazmin Bean.

Ci sarà anche una tenda per fare amicizia per coloro che arrivano da soli, ed è già attivo un canale Discord per consentire alle persone di conoscersi in anticipo.

La motivazione dietro a incoraggiare la connessione tra gli spettatori dei concerti in questo modo è in linea con il manifesto di Yungblud come artista che comprende tre valori fondamentali di comunità, autenticità ed espressione di sé – che sono tutti pilastri del Bludfest.

'Cinque anni fa abbiamo immaginato un mondo tutto nostro. Nel Bludfest ne abbiamo costruito fisicamente uno', ha detto.

"Voglio creare uno spazio fisico sicuro in cui le persone possano venire e celebrare le ideologie di questa comunità, dove l'unità, l'individualità e l'amore siano al centro dell'attenzione e dove chiunque possa essere completamente se stesso."

"Il Bludfest confonderà i confini del genere e distruggerà i limiti dell'immaginazione. Sarà un festival che taglierà le palle alle aziende e sarà incentrato sulle persone. Il mio piano è di portarlo in tutto il mondo, ma quest'estate sarà la prima e sarà qualcosa che nessuno ha mai visto prima nel Regno Unito.'

Accessibilità