Menu Menu

TikTok influenzava i giovani elettori prima delle elezioni globali

Quest’anno, 4 miliardi di persone hanno diritto a esprimere il proprio voto politico in tutto il mondo. Le piattaforme di social media – in particolare TikTok – stanno svolgendo un ruolo enorme nella preparazione alle elezioni nel Regno Unito.

Mentre la Gran Bretagna si prepara per le tanto attese elezioni, TikTok è emerso come un nuovo campo di battaglia per i partiti politici della nazione.

I leader dei partiti conservatore e laburista sono impegnati in un andirivieni di tendenze e meme virali, nel tentativo di eliminare la disinformazione sulle loro politiche, il tutto con la speranza di catturare l’attenzione e il sostegno dei giovani elettori.

Questa tattica è stata adottata dai politici statunitensi negli ultimi tempi, ma è relativamente nuova nel Regno Unito. Di conseguenza, l’imminente campagna del Regno Unito è stata soprannominata “la prima elezione di TikTok”, riflettendo la crescente importanza della piattaforma nella comunicazione politica.

Secondo Ofcom, TikTok è stata la fonte di notizie in più rapida crescita nel Regno Unito per il secondo anno consecutivo nel 2023, con il 10% degli adulti e un’enorme porzione di adolescenti che si affidano ad essa come principale fonte di notizie.

Cercando di raggiungere questo pubblico, i partiti laburista e conservatore hanno lanciato account TikTok ufficiali, utilizzando la piattaforma per condividere di tutto, dalle interruzioni politiche ai tentativi imbarazzanti di scenette umoristiche.

Il Labour è stato particolarmente attivo, registrando un mix di battaglie di meme e la politica spiegazioni. I conservatori, invece, si sono orientati verso il tradizionale video di politici che parlano alla telecamera, che tendono ad attrarre un coinvolgimento significativo ma non sempre positivo.

 

@partito laburista Un'👏Irlanda 👏 che 👏 funziona 👏 per 👏 tutti #LabourIreland #SLavoro ♬ suono originale – LabourParty

Sebbene i contenuti ufficiali siano stati utili per intrattenere la visione, l’aumento dei contenuti politici su TikTok ha anche portato a un’ondata di disinformazione.

I giovani elettori sono esposti a video che diffondono voci infondate, nonché a clip generati dall’intelligenza artificiale che offuscano il confine tra satira e realtà.

Ad esempio, video virali affermavano che Rishi Sunak aveva indetto elezioni anticipate a causa del suo coinvolgimento in un grave scandalo e che Sir Keir Starmer era responsabile del fallimento nel perseguire Jimmy Saville, un pedofilo seriale.

Le rappresentazioni generate dall’intelligenza artificiale di Sunak e di altri politici hanno ulteriormente confuso le acque. In uno, un falso Sunak implora gli spettatori: "Per favore, non votateci, saremmo davvero sventrati!" mentre un altro video vede Sunak delineare il suo impegno nel servizio nazionale di mandare i diciottenni nelle attuali zone di guerra in Ucraina e Gaza.

 

@sfacciato.ride #rishisunak #Britannico #politica #video divertente #umorismo #conservatore #Piano ♬ suono originale – Commedia Cheeky Laughs

Sebbene alcuni di questi video siano stati etichettati come parodia, i commenti degli utenti rivelano una diffusa confusione sull'autenticità di queste affermazioni.

In risposta alle crescenti preoccupazioni sulla disinformazione, TikTok afferma di aver aumentato i propri investimenti nella lotta ai contenuti falsi, in particolare nel contesto delle elezioni generali del Regno Unito.

La piattaforma ha aggiunto un esperto di verifica dei fatti al proprio team e utilizza la tecnologia di etichettatura AI per identificare e contrassegnare video fuorvianti.

Tuttavia, la sfida per combattere la disinformazione rimane difficile dato il panorama dei contenuti vasto e in rapida evoluzione della piattaforma.

 

@ukconservatives NOVITÀ: spiegato il piano laburista #elezioni generali #politicabritannica #lavoro #uk ♬ suono originale – Conservatori

Anche con l’immenso potenziale di TikTok di influenzare gli elettori, le tradizionali campagne digitali rimangono cruciali. Il partito laburista ha già investito molto nella pubblicità di Google, YouTube, Facebook e Instagram, superando notevolmente le spese dei conservatori.

TikTok, che non consente la pubblicità politica a pagamento, richiede uno stile e un approccio diversi. Le parti devono lavorare di più per promuovere organicamente i propri contenuti, facendo affidamento sul coinvolgimento dei giovani utenti per aumentare la visibilità attraverso il complicato algoritmo di TikTok.

Per i partiti più piccoli con budget limitati, questo è vantaggioso, poiché TikTok offre un’opportunità unica per ottenere visibilità.

 

@partito laburista Due amiche per prendere decisioni di cui ci pentiremo 🙃 #Lavoro #LabourIreland ♬ suono originale – LabourParty

I creatori che comprendono le dinamiche della piattaforma ritengono che il Labour abbia compiuto un grande sforzo, prendendo spunto dalle strategie digitali di successo all'estero.

Questi includono la campagna guidata dagli influencer del presidente Joe Biden, che ha evidenziato l’importanza di costruire una presenza su piattaforme come TikTok.

Aggiungono che i conservatori potrebbero trarre vantaggio dalla presentazione di membri meno conosciuti e più riconoscibili per coinvolgere il pubblico più giovane. Considerando i contenuti buoni e decisamente cattivi, l’influenza che i social media hanno nel plasmare le narrazioni politiche è ormai innegabile.

Con l’avvicinarsi delle elezioni, il ruolo di TikTok nel coinvolgere e informare i giovani elettori continuerà ad evolversi, plasmando non solo i risultati ma anche il futuro delle campagne politiche digitali nel Regno Unito.

Accessibilità