Menu Menu

Apple svela nuove funzionalità di accessibilità incluso il tracciamento oculare

Rappresentando un passo avanti positivo per la consapevolezza sulla disabilità, gli ultimi aggiornamenti di Apple renderanno più semplice la navigazione tramite il tracciamento oculare. Il suo software sarà disponibile anche per una gamma più ampia di utenti.

In concomitanza con la Giornata mondiale di sensibilizzazione sull'accessibilità, Apple ha annunciato diversi nuovi aggiornamenti progettati specificamente per le persone con disabilità fisiche.

Questi includeranno il tracciamento oculare, l'aptica musicale e le scorciatoie vocali.

"Crediamo profondamente nel potere di trasformazione dell'innovazione per arricchire la vita," disse L'amministratore delegato Tim Cook.

"Ecco perché da quasi 40 anni Apple sostiene il design inclusivo incorporando l'accessibilità al centro del nostro hardware e software."

"Spingiamo continuamente i confini della tecnologia e queste nuove funzionalità riflettono il nostro impegno di lunga data nel fornire la migliore esperienza possibile a tutti i nostri utenti."

Alimentato dall’intelligenza artificiale, il tracciamento oculare offrirà agli utenti un’opzione integrata per controllare i propri iPhone e iPad solo con gli occhi.

Non sono necessari hardware o accessori aggiuntivi affinché funzioni, eliminando la necessità di acquistare costosi gadget aggiuntivi.

La fotocamera frontale e l'apprendimento automatico sul dispositivo decifreranno i movimenti degli occhi, eseguiranno comandi e attiveranno funzioni extra come pulsanti, scorrimenti e altri gesti.

Con questa opzione abilitata, le persone possono guardare il proprio schermo per spostarsi tra elementi come app e menu, quindi soffermarsi su un elemento per selezionarlo.

Per gli utenti non udenti o con problemi di udito, l'aptica musicale utilizzerà il sistema di vibrazione Taptic Engine dell'iPhone (che consente il feedback tattile per azioni come fare clic e digitare) per "riprodurre tocchi, trame e vibrazioni raffinate sull'audio della musica" per il supporto Tracce di Apple.

Infine, le scorciatoie vocali utilizzeranno il riconoscimento vocale integrato in modo che gli utenti possano impostare una "enunciazione personalizzata" (non è necessario che si tratti di un comando vocale o di un'affermazione comprensibile) per avviare varie azioni tramite Siri, come l'impostazione di un timer, chiamare qualcuno, ottenere indicazioni stradali, acquisire uno screenshot e scorrere.

Siri avrà anche una nuova funzionalità chiamata “ascolta discorsi atipici”, che utilizzerà l’apprendimento automatico sul dispositivo per decifrare una gamma più ampia di discorsi e riconoscere tali schemi.

"Ogni anno percorriamo nuovi orizzonti in termini di accessibilità", Sarah Herrlinger, direttore senior delle politiche e iniziative globali sull'accessibilità di Apple, ha detto in una dichiarazione.

"Queste nuove funzionalità avranno un impatto nella vita di un'ampia gamma di utenti, fornendo nuovi modi di comunicare, controllare i propri dispositivi e spostarsi nel mondo."

Accessibilità